Atom Group a Simac Tanning Tech: il futuro della produzione è sostenibile, digitale e automatizzato

I marchi del Gruppo Atom hanno partecipato a Simac Tanning Tech 2021 presentando le ultime soluzioni per l’automazione e la digitalizzazione dei processi produttivi e guardando con attenzione a tutti gli aspetti di sostenibilità.

Gli scenari del mondo industriale e produttivo post-pandemia stanno infatti accelerando alcune tendenze già in atto nel mercato e l’uso di nuove tecnologie digitali, dalla progettazione alla produzione alla vendita, ha subito una decisa spinta in avanti.

Ecco una rassegna delle principali novità presentate dalle aziende del mondo Atom:

Atom FlashCut Master 2185

Atom: Il nuovo sistema di taglio FlashCut Master 2185 è uno dei più versatili e innovativi di tutta la gamma Atom: è infatti in grado di tagliare sia pelle che materiali sintetici, oltre ad essere dotato di tecnologia VRX per il riconoscimento dei materiali stampati e logati.

Il sistema a doppia pinza, di cui quella mobile removibile, permette il taglio ottimale dei materiali multistrato, mentre il sistema di regolazione automatica dell’altezza di taglio consente una minore usura del tappeto. La sua flessibilità lo rende perfetto per l’utilizzo in diversi settori industriali, tra cui quello calzaturiero, pellettiero, dell’arredo e automotive.

Atom MB: Lo sviluppo dell’offerta Atom MB ha portato a una novità assoluta per il brand: la premonta idraulica Sincron HR, destinata alle grandi produzioni in serie, che completa con una nuova tipologia di macchinari la serie Sincron. Sviluppata in collaborazione con Reces, storica azienda con 60 anni di esperienza nel settore, la Sincron HR unisce tecnologia di ultima generazione ad affidabilità e semplicità d’utilizzo.

Per la fase di incollaggio, la soluzione più aggiornata è rappresentata dalla CD15 VRX, incollatrice robotizzata in grado di lavorare qualunque tipo di suola, anche le più complesse. Dotata di tavola rotante a 3 posizioni, questa macchina è in grado di lavorare 2 suole contemporaneamente e massimizzare così la produttività. Il percorso di incollaggio è definito tramite scansione 3D e non vi è quindi necessità di programmazione.

Shoemaster: per quanto riguarda la linea di prodotti afferenti ai sistemi CAD/CAM 3D è stata presentata l’ultima versione della piattaforma Shoemaster, che strizza l’occhio al cloud. Shoemaster 20 si presenta come una piattaforma modulare, fortemente interconnessa, in cui la gestione dei dati di prodotto e delle informazioni di produzione riveste un ruolo centrale. Atom prosegue dunque il proprio percorso nell’ambito della prototipazione virtuale e della progettazione tridimensionale, offrendo sistemi “Full 3D” nella fascia di prezzo storicamente riservata ai CAD bidimensionali.

Con la versione 20, Shoemaster crea un nuovo riferimento di mercato, arricchendo tutte le sue suites software con moduli integrati per la gestione documentale, il calcolo dei consumi e la costificazione di prodotto. Grazie al sistema di licensing Cloud Based è poi possibile scalare le funzionalità del sistema in qualsiasi momento, adattandolo alle crescenti esigenze aziendali. Infine l’apertura verso il mondo dei sistemi ERP/PLM/PDM, ormai “nativa” in Shoemaster, garantisce integrazioni semplici e veloci sia tramite i classici processi ETL, che con l’adozione delle più moderne tecnologie basate su API REST. Shoemaster 20 si propone come la piattaforma ideale per i processi di digitalizzazione d’impresa e per sfruttare le possibilità offerte dal Piano Nazionale di Transizione 4.0.

MAIN GROUP TECHNOLOGIES: Punta tutto sui device per l’automazione dei processi Main Group Technologies, che ha presentato in fiera alcune importanti novità. Tra questi, un sistema IoT di dosaggio automatico dei materiali, sviluppato insieme a Technetronic e a PET Solutions, che mescola materiale vergine e materiale riciclato. Questo sistema permette ai brand di ottenere dati precisi e certificati sulla quantità di materiale riciclato presente nelle suole, oltre a migliorare la qualità del prodotto finito.

Sigma 300 T offre invece una soluzione per l’incollaggio delle suole capace di unire alte performance, tecnologia all’avanguardia e grande affidabilità. Il sistema 3D permette di identificare qualunque tipologia di suola e di tracciare automaticamente le traiettorie di incollaggio. È ideale per tutte le tipologie di colle, a base di acqua, solvente o poliuretaniche.

Migliorare qualità del prodotto finito e precisione della lavorazione è anche lo scopo della nuova isola di cardatura con sistema di cambio tools automatico, che permette di selezionare in modo automatizzato, a seconda della tomaia da lavorare, fino a 6 diversi tools. È controllato da un motore brushless di ultima generazione, che garantisce la possibilità di inversione di marcia, silenziosità della lavorazione e assenza di manutenzione. Anche la nuova isola di siliconatura permette un notevole miglioramento nella distribuzione del distaccante: può essere abbinato a una pistola elettrostatica, che garantisce dal 15 al 20% di risparmio dei materiali e meno emissioni nell’ambiente lavorativo, a maggior tutela della salute degli operatori.

Alcune immagini dello stand Atom Group a Simac Tanning Tech 2021