Gamar Italia investe nel design e propone ganci passalaccio fashion

Non è una novità che i capi distintivi della moda, un tempo tipicamente maschile, siano diventati statement anche del guardaroba femminile.

Un trend che si evolve oggi attorno a capi ed accessori casual dal feel sportivo, proposti in una varietà di sfumature pronte a soddisfare ogni gusto e occasione d’uso. Materiali tecnici, si uniscono ai grandi classici dell’outerwear e del footwear all’insegna di uno stile (di vita) all’avventura che predilige il comfort, senza rinunciare all’estetica.

Nell’ultimo anno si è assistito all’impennata di questa trasposizione ed in particolare il gancio passalaccio ha offerto grandi spazi per sue reinterpretazioni. Dapprima esclusivo per le scarpe da lavoro e da montagna e per un uso “strong”, negli ultimi anni si è osservato un suo ingresso anche nel mondo fashion; il debutto è stato timido coinvolgendo solo pochi modelli di ganci in ferro tranciato, andando a riciclare i modelli storici già a catalogo ma, ora esplode. Si re-stilizza in forme e materiali più raffinati: elementi pressofusi, inserti torniti, iniettati e rifiniti a mano, si rincorrono ricercatezze finora mai considerate, andando a toccare effetti bicolori, cangianze e importanti personalizzazioni.

Il gancio diventa protagonista. Il gancio diventa attrazione e motivo di desiderio. Un bel gancio, brillante, appariscente o che riesce a valorizzare una particolare stringa, diventa elemento di differenziazione e spicco per tutte quelle case di moda che non riescono a competere nella forza d’immagine del brand con i maggiori player del mondo del lusso.

Gamar Italia ha quest’anno sviluppato una collezione invernale nella quale il gancio ha ricevuto considerevoli attenzioni. In questo articolo mostriamo foto di modelli che hanno riscosso notevoli apprezzamenti, a dimostrazione di quanto la divisione di sviluppo accessori moda sia costituita da gente esperta capace di analizzare e intercettare i fenomeni sociali e rispondendo con soluzioni ornamentali al passo coi tempi.

www.gamaritalia.eu