Ska Shoes, sapere rivisitato

Le calzature SKA dall’anima italiana e dal respiro spagnolo segnano un nuovo inizio all’insegna delle caratteristiche che le hanno rese famose. Aperto il primo negozio monomarca in Corso Garibaldi a Milano

“Nonostante il periodo ancora delicato, c’è voglia di futuro e di ripartenza”, afferma Silvia Colombo all’ultima edizione di Micam, dove l’impresa di famiglia SKA con sede a Monza ha confermato la propria partecipazione con le novità per la primavera-estate 2022.

“Siamo ripartiti ancora una volta dalle nostre idee vincenti ripensandole nei dettagli, ogni stagione ci rinnoviamo senza mai tradire la vocazione alla sostenibilità e alla comodità espressa da forme e materiali molto confortevoli”. Protagoniste allo stand le espadrillas cucite a mano rivisitate in chiave chic, gli zoccoli, i modelli crochet e soprattutto la linea in canvas organico interamente vegana, ovvero priva di materiali di origine animale, sempre molto apprezzata per le sue qualità ecocompatibili e cruelty free.

“In questa lunga stagione di pandemia abbiamo registrato, come molti, un calo di fatturato”, prosegue Silvia Colombo. “La vendita al dettaglio in Italia ha subito una battuta d’arresto, dobbiamo invece ringraziare i clienti esteri che ci hanno supportato aprendo uno spiraglio di ripresa già da fine agosto. I numeri tuttavia non sono ancora quelli di prima.

Proprio per questo abbiamo deciso di reagire, investendo ulteriormente sull’immagine del brand. Il temporary shop di Corso Garibaldi a Milano, limitato da aprile a luglio, è diventato un negozio monomarca aperto tutto l’anno in una delle zone più strategiche della capitale italiana della moda. In questo periodo più che mai l’importante è esserci, rafforzando la propria identità agli occhi del pubblico”.

www.skashoes.com